Capocollo come prepararlo in casa

CAPOCOLLO COME PREPARARLO IN CASA

Ecco una ricetta di cui vado davvero orgogliosa, capocollo come prepararlo in casa; è stato lungo, ma molto soddisfacente.

Voglio condividere con voi questa ricetta, perchè dovete provare la grande gioia nell’affettare questo salume, sapendo che l’avete preparato voi.

Il capocollo è un taglio di carne da cui si ricava, una volta preparato, l’insaccato che ha un nome diverso per ogni regione; la coppa, capicollo, lonza, finocchiata, capocollo.

Qui in Toscana utilizziamo questo taglio di carne anche per prepararla alla brace e si chiama scamerita.

Nell’acquistare la carne, mi raccomando, siate cauti, rivolgetevi al vostro macellaio di fiducia, che possa darvi la carne migliore.

Il mio oltre la carne, mi ha rifornita anche della carte in cui avvolgerlo (quella vegetale e il foglio giallo) e cosa importante mi ha detto come preparare il capocollo in casa.

Ma vediamo cosa occorre.

INGREDIENTI PER 2 KG DI CAPOCOLLO:

  • 2 Kg di capocollo come taglio di carne
  • Circa 3 kg di sale fino
  • spezie a piacere (rosmarino, timo, maggiorana…)
  • 200 g di pepe tritato
  • foglio vegetale
  • carta gialla
  • spago alimentare

Passiamo alla preparazione della ricetta

CAPOCOLLO COME PREPARARLO IN CASA

Poniamo il sale in una ciotola, uniamoci le spezie tritate finemente e mescoliamo bene.

In un recipiente che conterrà il capocollo, inseriamo una base che tenga la carne un po’ rialzata, così nel caso si formasse dell’acqua non toccherà il capocollo.

Inserire la carne e ricoprirla completamente con il sale con le spezie.

 

1

Lasciamo la carne così ricoperta per una settimana, il sale si indurirà, vedrete. Deve stare in un posto asciutto e fresco.

Ecco come risulterà!

2

Certamente così non ha la forma del classico capocollo e allora con le mani modelliamolo, dandogli una forma tonda, è molto morbido. Riponiamolo sul sale girato di 45° rispetto a prima e ricopriamolo nuovamente con il suo sale.

Lasciamolo così per 2 giorni.

Ed ecco come sarà.

3

A questo punto laviamolo per bene, eliminando ogni traccia di sale.

Asciughiamolo benissimo con un cannovaccio pulito e poggiamolo su carta da forno.

Cospargiamolo completamente con pepe, schiacciando bene con le mani per far aderire al meglio il pepe.

4

Ora leghiamo il capocollo, potete farlo seguendo questo breve video.

Una volta legato avvolgerlo nella carta vegetale.

5

Poi nella carta gialla e legarlo allo stesso modo in cui lo abbiamo legato precedentemente.

6

Ora è pronto per riposare in un luogo asciutto e ventilato, ma soprattutto lontano dai gatti!!

7

Dopo 15 giorni, controlliamo che la carta esterna non sia bagnata.

Se lo fosse, dobbiamo scartarlo completamente e incartarlo nuovamente con fogli asciutti e lasciarlo ancora riposare per una settimana.

Una volta trascorso il tempo è pronto da consumare,

Capocollo come prepararlo in casa

Capocollo come prepararlo in casa

Load More
Something is wrong.
Instagram token error.

Cucina Casareccia

About Cucina Casareccia

Mamma blogger che ama cucinare per la sua famiglia e ama condividere le sue ricette supercollaudate

18 thoughts on “Capocollo come prepararlo in casa

  1. Dalla Giusy di Blumirtillo

    Non saprei neanche da che parte iniziare… meglio che venga a mangiare quello che hai fatto tu!!!!
    Baci dalla Giusy di Blumirtillo

    • cucinacasareccia

      Ahahahah!!! Ma certo vieni, ma con la promessa che anche tu lo preparerai!!! 😀

  2. Ma che brava Maria Rosaria! L’ho assaggiato da mia zia che abita vicino ad Arezzo ed è buonissimo, però immagino il tuo preparato in casa! Complimenti.. 🙂

    • cucinacasareccia

      Ti ringrazio Ivana!!!!! Quando verrai nuovamente ad Arezzo fammelo sapere, mi piacerebbe incontrarti!

  3. Però…interessante.

  4. Bravissima !!!! io non l’ho mai fatto e vedendo come lo fai te, non posso che dirti Complimenti veramente !!!!

    • cucinacasareccia

      Ti ringrazio!!! <3

  5. Che buono!!

  6. Molto interessante. Brava !!

    • cucinacasareccia

      Grazie!!

  7. un gran lavoro..brava non è per nulla facile

    • cucinacasareccia

      Ti ringrazio, ma tutto è mettersi al lavoro!! 😉

  8. Sandra

    Mi puoi dire che taglia Di maiale é?? E il collo o spalla??? E la tua ricetta si puo mangiare dopo
    15 giorni di pendere, forse perche lei ha sotto sale per piu giorni????

    • Ciao Sandra la parte del maiale è proprio il capocollo o coppa (viene chiamata anche scamerita) quella parte compresa tra la testa e la lonza (o lombo)
      Si puoi mangiarla dopo 15 giorni perchè la metto sotto sale come illustrato nella ricetta, così la carne non risulta cruda. Se magari ti risulta ancora un po’ cruda per i tuoi gusti, soprattutto al centro, puoi lasciarla in frigo per un paio di giorni così da asciugare. Spero di esserti stata utile e grazie per aver scelto la mia ricetta.

      • Sandra

        Grazie molto per la sua risposta. Adesso io Provo la sua ricetta. Scusa per il mio male Italiano, almeno lei mi ha capito.

  9. giovanni

    Troppo bella, complimenti.La sto facendo pure io, sono in fase di maturazione. Spero che mi venga bene come questa tua.Grazie,Giovanni da Monreale PA.

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?