Ravioli colorati burro e salvia


Ma quanto sarà bello portare in tavola un piatto e tutti che ti applaudono e gridano WOW!!!

E’ una grande soddisfazione, poi per me che adoro cucinare per la mia famiglia!

Lo so penserete quanto sono fanatica, nemmeno vi piacerà questa ricetta!! Certo ci può stare, ma è piaciuta alla mia famiglia e questo mi basta 😉

Poi se condividendola sarà un ugual successo, allora si che potrò darmi delle arie 😀 😀

Ma ora passiamo alla ricetta e vediamo cosa occorre.

INGREDIENTI PER CIRCA 30 RAVIOLI:

  • Pasta all’uovo colorata come da ricetta sul blog
  • 500 g di carne macinata di bovino
  • 300 g di ricotta fresca di mucca
  • 150 g di burro + 30 per soffritto
  • foglie di salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo abbondante di prezzemolo
  • mezzo limone
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine d’oliva

Passiamo alla preparazione della ricetta primi piatti

RAVIOLI COLORATI BURRO E SALVIA

La prima cosa prepariamo la pasta fresca colorata seguendo la ricetta del blog.

Una volta pronta con un mattarello o una nonna papera stendiamo la sfoglia piuttosto sottile; per farvi rendere conto dello spessore, io stendo la pasta con la nonna papera e arrivo alla misura 6 dove il massimo è 7.

Mi raccomando infarinare sempre l’impasto per far bene asciugare la sfoglia.

Lasciamo la sfoglia infarinata ad asciugare e prepariamo il ripieno.

Tritiamo il prezzemolo e l’aglio e facciamolo soffriggere nei 30 g di burro e 2 cucchiai di olio, aggiungiamo poi la carne macinata e facciamola imbrunire, aggiustiamo di sale, un pizzico di pepe e irroriamo con il succo di mezzo limone.

Facciamo cuocere per 10 minuti a fiamma bassa.

Una volta pronta lasciamo raffreddare completamente.

Uniamoci poi la ricotta, facendo bene amalgamare: questo sarà il nostro ripieno.

Ora riprendiamo la sfoglia, posizioniamo un cucchiaino di ripieno non troppo distante tra loro; questo comunque cambia in base alla forma che vogliamo dare al nostro raviolo.

In questo caso li ho fatti quadrati, ma se volete farli tondi o a mezza luna, regolatevi per la distanza e la quantità del ripieno.

Una volta posizionato il ripieno con un pennello e un po’ d’acqua spennelliamo i bordi della sfoglia e poggiamoci sopra l’altra, facendo ben aderire.

Aiutiamoci con le mani schiacciando nello spazio tra un raviolo e l’altro.

Con una rondella dentata oppure un coppapasta definiamo la forma del raviolo; cosa importante è di far uscire l’aria in eccesso schiacciando delicatamente con le mani il raviolo, soprattutto nei bordi.

Io preferisco preparare la pasta fresca sempre il giorno prima, perchè mi piace farla asciugare, ma ciò non toglie che possiamo già cuocerla.

I ravioli vanno lessati in acqua che bolle e salata, bastano pochi minuti e quando saliranno in superficie sono pronti.

Io li posiziono in un vassoio dopo averli fatti colare.

In questo caso li ho preparati burro e salvia, per far evidenziare i loro colori, ma si possono condire con il sugo che più ci piace.

In una padella inseriamo il burro e la salvia, appena il burro formerà la sua classica schiuma versiamo il tutto sui ravioli,

 

una bella spolverata di formaggio grattugiato e il piatto è pronto da servire in tavola.

Si possono anche congelare, ma occorre posizionare i ravioli crudi su un vassoio, in modo che siano ben distanti l’uno dall’altro e una volta congelati, si possono anche mettere tutti insieme in una scatola e tirarli fuori all’occorrenza.

Non occorrerà scongelarli, poi, ma buttarli così in acqua che bolle.

Vedrete che piaceranno a tutti!!!

Ravioli colorati burro e salvia

Ravioli colorati burro e salvia


Cucina Casareccia

About Cucina Casareccia

Mamma blogger che ama cucinare per la sua famiglia e ama condividere le sue ricette supercollaudate

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?