Patate al forno ricetta contorni




Il difficile delle patate al forno è farle venire croccanti all’esterno e morbide dentro. Però avrei trovato il modo per riuscirci, certo non è merito mio, non è farina del mio sacco diciamo così.

Se vi sembra che non sia molto dietetico prepararle così, magari possiamo utilizzare questo metodo solo in occasioni particolari, cene con amici, feste o in occasioni per noi importanti.

Ma vediamo cosa occorre.

INGREDIENTI

  • Patate a pasta gialla anche quelle con la buccia rossa
  • olio di semi di arachidi
  • rosmarino
  • aglio
  • sale




Passiamo alla preparazione delle

PATATE AL FORNO RICETTA CONTORNI

Con un pelapatate sbucciamo le nostre patate e tagliamole a dadini piuttosto grandi; man mano che le tagliamo poniamole in acqua e quando saranno terminate risciacquiamo abbondantemente l’acqua fino a che non sia completamente pulita. Lasciamole in acqua per almeno 2 ore.

In una padella versiamo abbondante olio di semi di arachidi e quando è bollente, inseriamoci le patate direttamente dall’acqua in cui erano a bagno. Lasciamole friggere solo per poco, non più di 7/8 minuti, deve solo fare la crosticina intorno alla patata.

Dalla padella poniamole in una teglia da forno e quando sono tutte fritte, condiamole con aglio, rosmarino e sale. Inforniamo in forno a 200° per almeno 45 minuti o almeno fino a quando non siano ben cotte. Lasciatele cuocere senza muoverle mai per evitare che si disfino.

 

A cottura ultimata servitele calde come contorno a piatti di carne o a quello che vi piace.

Patate al forno ricetta contorni
Patate al forno ricetta contorni

[wdi_feed id=”1″]

 





Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

5 commenti

  1. Gloria Mengarelli

    buone!!

    1. grazie Gloria! 🙂 <3

  2. Buone si ma troppo pesanti.. prima quasi fritte e poi nel forno!!! Io le metto direttamente nel forno a 190 gradi x un ora e mezza con un po d olio aglio salvia e rosmarino..le mescolo ogni tanto e vengono ottime!

    1. Si infatti meglio farle così per occasioni speciali, dove occorre fare bella figura, almeno siamo sicure del risultato. Non le friggiamo se è per la sola cena familiare. Io non ho l’abitudine di mescolarle perchè mi si rompono, tu sei fortunata perchè non ti si sfaldano, vero? 🙂

      1. Io le lesso prima ma senza cuocerle completamente, devono restare sode. Poi inforno e faccio fare la crosta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.