Pizzette ripiene di salsiccia e ricotta

PIZZETTE RIPIENE DI SALSICCIA E RICOTTA

Dovete considerare queste pizzette un piatto unico già dalla prima pizzetta, ma la voglia di mangiarle va oltre all’essere pieni; ne mangereste un numero infinito vista la loro bontà.

Utilizzo la salsiccia cruda, ma se volete potete cuocerla pochi minuti in padella, però vi assicuro che la cottura all’interno è ottima anche inserendola a crudo.

Ma vediamo cosa occorre.

INGREDIENTI PER CIRCA 10 PIZZETTE:

  • Impasto per pizza che trovate qui
  • 250 g di ricotta
  • 2 salsicce
  • sale e pepe
  • olio di semi di arachidi

Passiamo alla preparazione della ricetta finger food

PIZZETTE RIPIENE DI SALSICCIA E RICOTTA

Prepariamo l’impasto e sarebbe bene farlo lievitare per una notte o per lo meno 7/8 ore.

Se non avete questa possibilità lasciatelo lievitare però per 2/3 ore.

Dopo la lievitazione formate delle palline di pizza da circa 70/100 g ognuna, dipende dalla grandezza che preferite. Considerate che dovranno lievitare ancora molto e poi durante la frittura gonfieranno.

Fatelo seguendo questo piccolo tutorial.

1

Lasciare riposare almeno un’altra ora le palline, ricoprendole.

Nel frattempo possiamo preparare il ripieno.

In una ciotola inseriamo le salsicce, a cui avremo eliminato la pelle e tagliate grossolanamente a pezzettini. Uniamoci la ricotta, il sale e il pepe e mescoliamo bene, vi consiglio di farlo con le dita, si amalgamano benissimo gli ingredienti.

Tenere in frigo fino all’utilizzo.

1

Riprendere le palline di impasto e con le mani stenderle fino a formare un cerchio di circa 20 cm.

Occorrerà ora riempirle del composto di ricotta e salsicce; per evitare di utilizzare più composto in una pizzetta a discapito di un’altra possiamo fare in due modi: o preparare prima tutti i cerchi di pizza o dividere in anticipo il composto per il numero di pizzette.

In qualsiasi modo scegliamo di fare dopo aver formato il cerchio di pizza poniamo al centro il composto e richiudiamolo fino a toccare la parte opposta e chiudiamo bene i lembi schiacciando con le dita.

2

Quando avremo finito di preparare tutte le pizzette lasciamole riposare ancora 30 minuti.

3

Versiamo abbondante olio di semi di arachidi in una padella e quando è caldo, ma non bollente friggiamo le pizzette. Una raccomandazione: prima di immergerle nell’olio schiacciamo ancora sui bordi altrimenti si potrebbero avere pizzette buone ma un po’ deformi come questa.

4

Lasciamole nell’olio fino a quando saranno dorate e rigirandole spesso; vi consiglio di friggerne una o due al massimo contemporaneamente, in modo da avere il massimo controllo della cottura. Le prime impiegheranno più tempo ma le successive se non le rigirate e controllate rischiano di essere crude all’interno.

Serviamole ancora calde.

Pizzette ripiene di salsiccia e ricotta

Pizzette ripiene di salsiccia e ricotta

 

 

Cucina Casareccia

About Cucina Casareccia

Mamma blogger che ama cucinare per la sua famiglia e ama condividere le sue ricette supercollaudate

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?