Estratto foglie di salvia


 

Estratto foglie di salvia una ricetta più che salutare, per questo conviene sempre avere una pianta nell’orticello o anche in vaso in casa.

E’ un antinfiammatorio naturale e i principi attivi contenuti nelle foglie ecco a cosa possono contribuire a risolvere o alleviare:

  • Asma
  • Disturbi del ciclo mestruale
  • Debolezza e convalescenza
  • Vaginite
  • Alitosi
  • Disturbi digestivi, dispepsia e bruciore di stomaco
  • Tosse
  • Raffreddore e congestione nasale
  • Mal di gola provocato da laringiti e gengiviti
  • Ipersudorazione
  • Vampate di calore causate dalla menopausa
  • Ferite e piaghe aiuta a rimarginarle

Per le infezioni ginecologiche possiamo utilizzare 1 cucchiaio di estratto di salvia in una soluzione di acqua sterile (200ml di acqua per 1 cucchiaio di estratto)

Per le gengiviti, stomatiti, invece possiamo curarle con 2 cucchiai di estratto in poca acqua per i gargarismi.

Per i problemi di ciclo mestruale, la sudorazione o vampate di calore, diluire in acqua (1 tazza) 1 cucchiaio di estratto.

Per decongestionare il naso, fluidificare il catarro, alleviare il raffreddore, tosse e attacchi di asma, 1 cucchiaio in acqua fumante e via con i fumenti.

ATTENZIONE IL CONTENUTO DI QUESTO ARTICOLO INTENDE FORNIRE SOLO INFORMAZIONI GENERALI E NON SPECIFICI SUGGERIMENTI MEDICI

Questo è un succo che solo con l’estrattore è consigliabile preparare, sia perchè solo così si estrarrà la clorofilla dalle foglie sia perchè si avrà un prodotti finito di migliore qualità.

Infatti io ho utilizzato l’estrattore MicroJuicer della Philips  che è un portento, ha estratto senza alcun problema il succo dalle foglie di salvia, ha tante qualità e potrete leggere le sue caratteristiche in questo mio articolo  in cui vi indico anche come ricevere uno sconto del 25% sull’acquisto di questo o altro prodotto di cucina della Philips.

Ma vediamo cosa occorre.

INGREDIENTI PER 30 ML DI SUCCO:

  • 40 g di foglie di salvia

Passiamo alla preparazione del

ESTRATTO DI SALVIA

Lavare benissimo le foglie, se non siete certi della loro provenienza, lasciatele per 5 minuti in acqua e un pizzico di bicarbonato.

Dopodichè asciughiamole e intere, ma piegandole, inseriamole nell’estrattore e azioniamolo.

Con il pestello aiutiamo le foglie a scivolare giù, dalle prime foglie non si ricaverà alcun succo, solo dalle successive, ma recupereremo quel succo nel momento in cui azioneremo il pulsante di inversione/pre-pulizia.

1

Una volta raccolto l’estratto in un recipiente, se vogliamo conservarlo, inseriamolo in una piccola bottiglia o piccolo contenitore a chiusura ermetica. Si noterà che la superficie, diventerà subito di altro colore, un verde molto più scuro, quindi prima di utilizzare l’estratto, misceliamolo bene. Possiamo conservarlo in frigo per 3 giorni.

Estratto foglie di salvia

Estratto foglie di salvia

 


Cucina Casareccia

About Cucina Casareccia

Mamma blogger che ama cucinare per la sua famiglia e ama condividere le sue ricette supercollaudate

10 thoughts on “Estratto foglie di salvia

  1. Giusy

    Una bella proposta che apprezzo molto perchè è fatta con ingredienti che mi piacciono e che rendono la ricetta colorata ed allegra. Ottimo lo strumento che aiuta chi cucina a velocizzare e nel contempo a fare bene!
    Giusy

    • cucinacasareccia

      Grazie!!!! 🙂

  2. Molto interessante !!!

    • cucinacasareccia

      Ti ringrazio!!! 😉

  3. Ottimo utilizzo della salvia che ha proprietà molto salutari, bravissima!
    w l’estrattore!!!

    • cucinacasareccia

      Si si evviva l’estrattore!! 😉

  4. Da provare. Brava

    • cucinacasareccia

      Grazie!!! 😉

  5. Ricetta davvero molto interessante, da provare, bravissima come sempre, complimenti 🙂

    • cucinacasareccia

      Grazie mille!!!

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?