Brioche rustica

BRIOCHE RUSTICA

Ricetta lievitati Brioche rustica è quasi un piatto unico; facile da prepararsi anche se come procedimento è lungo per far lievitare la brioche, ma l’attesa è ricompensata dall’ottimo risultato.

Ma vediamo cosa occorre

INGREDIENTI PER 6-8 PERSONE:

PER LA PASTA

  • 500 g di farina
  • 3 uova
  • 50 g di zucchero
  • 20 g di lievito di birra
  • 200 ml di latte
  • 125 g di burro
  • 10 di sale

PER LA BECHAMEL

  • 30 g di burro
  • 30 g di farina
  • 300 ml di latte
  • 2 cucchiai di caciocavallo grattugiato
  • 1 tuorlo d’uovo
  • noce moscata
  • sale e pepe

PER FARCIRE

  • 300 g di formaggio baccellone (o primo sale)
  • 200 g di prosciutto cotto (100 g a fette e 100 g a dadini)
  • 200 g di pisellini sgranati
  • 30 g di burro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 albume d’uovo
  • sale e pepe

PER LA TEGLIA

  • 20 g di burro
  • 1 cucchiaio di farina

Passiamo alla preparazione della ricetta lievitati di origine siciliana

BRIOCHE RUSTICA

Preparate la pasta.

Mettete le uova in una ciotola, aggiungete lo zucchero e il sale e mescolatele con una frusta; fate sciogliere il lievito di birra in 100 ml di latte appena tiepido; setacciate la farina sulla spianatoia o in una ciotola, versatevi il latte con il lievito sciolto e il composto a base di uova, lavorate, aggiungendo poco alla volta il latte rimasto, fino ad ottenere un’impasto molto morbido, unitevi il burro, ammorbidito a temperatura ambiente diviso a pezzetti, lavorate ancora fino a ottenere una pasta liscia ed elastica, formate una palla, mettetela in una ciotola capiente, copritela con la pellicola trasparente e fatela riposare per circa 1 ora in luogo tiepido;

Trascorso il tempo, lavorate quindi ancora per qualche istante la pasta per interromperne la lievitazione, disponetela in una ciotola meglio se fredda, copritela di nuovo con la pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per un minimo di 8 ore ad un massimo di 36 (l’ho tenuta in frigo 22 ore).

Preparate la bechamel.

Fate fondere il burro in una pentola, unite la farina, lasciatela rosolare brevemente, mescolando con un cucchiaio di legno, aggiungete poco alla volta il latte insaporite con pizzico di sale, di pepe e di noce moscata, fate cuocere a fuoco moderato e a recipiente coperto per 10 minuti circa, mescolando di tanto in tanto, poi togliete la salsa dal fuoco e incorporatevi il caciocavallo grattugiato e il tuorlo d’uovo (non buttate via l’albume vi servirà dopo)

In una pentola con il burro fate imbiondire l’aglio leggermente, unite i pisellini, lasciateli rosolare per 2/3 minuti, bagnate con mezzo mestolino d’acqua, continuate la cottura per 7-8 minuti a tegame coperto e insaporite con sale e abbondante pepe;

Tagliate a fette il baccellone o il primo sale.

Prendete l’impasto della brioche dal frigo e stendete con il mattarello solo due terzi della pasta in una sfoglia sottile, foderatevi una tortiera del diametro di 26 centimetri, imburrata e infarinata, disponete sul fondo le fette di prosciutto, ricopritele con il baccellone, distribuitevi sopra i pisellini, la bechamel e il prosciutto a dadini.

Stendete la pasta rimasta in una sfoglia sottile, adagiatela sopra il composto, richiudete la torta pizzicottando tutt’attorno ai bordi per farli aderire, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare la brioche, in un luogo tiepido per un’ora e un quarto.

Trascorso questo tempo riprendete la brioche, spennellatela con l’albume, ponetela in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa, finchè la superficie sarà dorata e servitela calda.

Brioche rustica

Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.