Pasticcio di Natale ricetta Siciliana Cucina Casareccia

Pasticcio di Natale ricetta Siciliana

Pasticcio di Natale ricetta Siciliana


In Sicilia durante le feste di Natale si preparano tantissime cose buone come questo pasticcio di carne, si perchè c’è anche il pasticcio di anguille, che ancora non ho preparato, ma spero di farlo presto.

Il pasticcio che stiamo per realizzare è semplice ma davvero godurioso, l’ho inserito nei secondi piatti, ma possiamo presentarlo anche come antipasto se dovessimo preparare una cena a buffet; possiamo tagliarlo a fette e presentarlo al tavolo.

E’ ricco di ingredienti, come molte ricette di Natale, ma non si frigge, la cottura è in forno.

Ma ora passiamo alla preparazione

INGREDIENTI PER 8 PERSONE:

Per la focaccia:

  • 500 g di farina di semola
  • 25 g di lievito di birra
  • 50 g di strutto (oppure 3 cucchiai di olio evo)
  • zucchero
  • sale

Per il ripieno:

  • 300 g di macinato di maiale
  • 1 piccolo cavolfiore
  • 200 g di ricotta fresca
  • 50 g di estratto o concentrato di pomodoro
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 1/2 bicchiere di vino rosso meglio se corposo
  • 1 cipollina
  • 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Passiamo alla preparazione della ricetta

PASTICCIO DI NATALE RICETTA SICILIANA

La prima cosa da preparare è la base della focaccia.

In una ciotola versiamo la farina, uniamoci lo strutto e un pizzico di sale; mescoliamo il tutto.

Aggiungiamo poi il lievito sciolto in un pochino di acqua con un cucchiaino di zucchero.

Iniziamo ad impastare e aggiungere altra acqua fino ad ottenere un composto compatto e liscio, stirandola con le mani.

Impastiamola tanto, sbattendola anche energicamente sulla spianatoia.

Formiamo una palla e adagiamo l’impasto in una ciotola, formiamo una croce sopra e copriamola con un cannovaccio; lasciamo lievitare per due ore e più.

 

Nel frattempo prepariamo il ripieno.

Prima cosa mettiamo la ricotta a sgocciolare in un colino.

Poi lessiamo il cavolfiore; se vi va potete farlo anche nella pentola a pressione come da ricetta che trovate sul mio blog.

 

In una padella facciamo appassire la cipollina in 4 cucchiai di olio, aggiungiamo poi il macinato di maiale e lasciamolo rosolare per qualche minuto, mescolando.

Irroriamo con il vino e lasciamo evaporare.

Poi aggiungiamo l’estratto di pomodoro sciolto in un bicchiere di acqua calda.

 

Aggiungiamo il sale e il pepe e lasciamo cuocere a fiamma bassa e coperto per 40 minuti; se occorre aggiungere poca acqua.

 

Trascorse le due ore di lievitazione dell’impasto, poggiamolo sulla spianatoia e dividiamolo in due, una leggermente più grande dell’altra.

Stendiamo prima la parte più grande con l’aiuto di un mattarello e foderiamoci una teglia oleata. La grandezza della teglia che ho utilizzato è di 28 cm, ma potete usare anche una  più larga e più bassa, considerando però che c’è un ripieno ingombrante all’interno, non troppo bassa.

Occorre che l’impasto fuoriesca almeno di 1 cm dal bordo, perchè ci servirà per richiudere il pasticcio.

Anche il ragù ormai sarà pronto; togliamolo dal fuoco e aggiungiamoci il cavolfiore a pezzi e il pecorino grattugiato.

Mescoliamo il tutto e inseriamolo nella teglia foderata dal nostro impasto.

Uniamoci anche la ricotta in mode uniforme.

 

Ora stendiamo con il mattarello anche l’altro impasto che useremo come coperchio per chiudere il pasticcio.

Con l’impasto che fuoriesce dal bordo formiamo un bordo, ben chiuso.

Dovrebbe avanzare un po’ di impasto per poter creare delle decorazione da poggiare sul pasticcio; una volta poggiate spennelliamo la superficie con l’ olio avanzato mescolato con 1 cucchiaio di acqua.

 

Lasciamo, a questo punto, riposare per un’altra ora, dopodichè mettiamo in forno preriscaldato a 200° per 45-50 minuti, meglio forno ventilato.

Ma prima di infornare richiudiamo nuovamente i bordi, in modo da evitare che si apra.

Una volta cotto, lasciamo intiepidire il pasticcio coperto con un foglio di alluminio.

E ora portiamo in tavola e buone feste!

Ecco come sarà l’interno del pasticcio

Pasticcio di Natale ricetta Siciliana
Pasticcio di Natale ricetta Siciliana

 

Ecco come si presenta il nostro pasticcio di Natale

Pasticcio di Natale ricetta Siciliana
Pasticcio di Natale ricetta Siciliana

 


Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

Articoli consigliati

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Cinghiale in fricassea ricetta secondi selvaggina
Cinghiale in fricassea ricetta secondi selvaggina

CINGHIALE IN FRICASSEA RICETTA SECONDI SELVAGGINA Con questa ricetta ho …

Chiudi

Il box degli articoli precedenti è realizzato con upPrev plugin.