Cotechino e lenticchie in cestini di pasta brisè


Non so da voi, ma a casa mia, ogni anno, il cotechino precotto con lenticchie non si mangia quasi mai; sia perchè lo serviamo in tavola a mezzanotte, dopo una abbondante cena, sia perchè non piace molto servito semplicemente a fette e accompagnato con le lenticchie.

Ma visto che la tradizione cotechino e lenticchie non può mancare, ho pensato di presentarlo in un altro modo, più gradevole alla vista e al palato: ho racchiuso lenticchie e cotechino in un cestino di pasta brisè.

Preparandoli  in questo modo, se dovessero avanzare saranno ottimi anche per il giorno successivo.

Curiosi di sapere come ho fatto, seguitemi nella preparazione.

INGREDIENTI PER 6 CESTINI:

  • 1 cotechino precotto
  • 300 g di lenticchie
  • 1 dose di pasta brisè sul blog
  • 1 spicchio d’aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine d’oliva
  • curcuma
  • pepe
  • rosmarino

Passiamo alla preparazione della ricetta secondi di carne

COTECHINO E LENTICCHIE IN CESTINI DI PASTA BRISE’

Iniziamo con lessare le lenticchie che possiamo fare anche nella pentola a pressione

Quando saranno pronte uniamole, senza acqua di cottura, allo spicchio d’aglio che avremmo fatto soffriggere in un po’ di olio.

Sfumiamo poi con il vino e aggiungiamo mezzo cucchiaino di curcuma e spolverizziamo con il pepe.

Togliamo dal fuoco dopo 10 minuti e teniamo in caldo.

 

Inseriamo la busta con il cotechino in acqua che bolle e lasciamola così per il tempo indicato sulla confezione.

Tagliamo un angolino e lasciamo fuoriuscire tutto il liquido; eliminiamo, poi la pelliccina che circonda il cotechino.

Nel frattempo prepariamo la pasta brisè, che poi stenderemo con un mattarello non troppo sottile.

Ricaviamo sei dischi, che dovranno essere 2 cm più grandi del diametro dello stampo che utilizzeremo per formare i cestini.

Ricopriamo gli stampi, inseriamo qualche cucchiaio di lenticchie, precedentemente preparate, il cotechino a pezzetti e qualche ago di rosmarino.

Inseriamo in forno già caldo a 180° e lasciamo cuocere per 15 minuti, anche in modalità ventilata.

Una volta pronti possiamo servire subito ben caldi, altrimenti possiamo prepararli in anticipo e prima di portare in tavola riscaldarli.

Vedrete che successone!!


Cucina Casareccia

About Cucina Casareccia

Mamma blogger che ama cucinare per la sua famiglia e ama condividere le sue ricette supercollaudate

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?