Panada piemontese

Panada piemontese


Una ricetta primi piatti molto semplice, veloce ed economica…una ricetta che prevede un buon nutrimento con ingredienti poveri, come il pane raffermo, le uova e un buon brodo di gallina vecchia.

Una vecchia ricetta che preparavano i contadini per potersi riscaldare e nutrire con quello che c’era in dispensa; si sa il pane non mancava mai, soprattutto quello raffermo, visto che quando si preparava se ne infornava chili e chili di pane. Il brodo era facile reperirlo con polli e/o galline che si avevano nell’aia e di conseguenza le uova.

Naturalmente oggi questa ricetta è stata rivisitata, aggiungendo il burro e il parmigiano, cose che magari prima erano poco utilizzate.

Però posso affermare che è buonissima, un sapore davvero speciale, da oggi in poi quando arriverà il freddo, in casa mia si gusterà più spesso la panada piemontese, invece del solito brodo con la pastina 😉


Ma vediamo cosa occorre per preparare

Panada piemontese


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

1 litro di brodo (qui la ricetta)

1 spicchio d’aglio

2 uova

20 g di burro

300 g di pane raffermo

50 g di parmigiano grattugiato

sale

pepe


Passiamo alla preparazione della ricetta primi piatti

PANADA PIEMONTESE


Una volta pronto il brodo, portare ad ebollizione e aggiungere lo spicchio d’aglio e il burro.

Tagliare a pezzi il pane raffermo e dopo 10 minuti da quando si è aggiunto il burro, unirlo al brodo.

1

In un piatto sbattere le uova a cui si sarà aggiunto sale, pepe e parmigiano.

Mescolarlo al brodo con il pane, non appena questo risulti appassito.

2

Lasciare cuocere ancora per 10 minuti, mescolando spesso.

Versare la panada piemontese in singoli piatti da portata e servirla caldissima.

Allora vi è piaciuta questa ricetta? A dispetto dell’apparenza ha un gusto speciale?

Ti aspetto sulla mia pagina Facebook e sul mio profilo Instagram.


2 thoughts on “Panada piemontese

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?