Coca de recapte ricetta Catalana senza lievito

Coca de recapte ricetta Catalana senza lievito

Coca de recapte è una ricetta Catalana ed è una tipica ricetta che significa torta salata raccolta; si raccolta, perchè in Catalogna si definisce raccolta il cibo che si prepara quando si deve mangiare fuori casa, tipo pic-nic, una gita fuori porta, quindi una tipica ricetta finger food.

E’ un prodotto che ci ricorda molto la pizza, la focaccia, ma si differenzia molto perchè è senza lievito e la preparazione base è coca con escalivada, ossia melanzane arrosto in forno.

Ma ormai si prepara in tantissimi modi e con tantissimi ingredienti.

Qui ho utilizzato zucchine, cipolle di Tropea e acciughe, ma in casa l’abbiamo poi mangiata anche con pomodoro e mozzarella, con melanzane e pomodorini, insomma largo alla fantasia.

Chi ama la pizza non può non provare la coca de recapte; non la conoscevo, ma so che non ne potrò più fare a meno.

Ma vediamo cosa occorre per preparare

Coca de recapte ricetta Catalana senza lievito


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Per la coca:

300 g di farina 0

150 ml di acqua

75 ml di olio extravergine

4 g di sale fino

Per il ripieno:

300 g di zucchine

15 ml di olio extravegine

2 g di sale fino

2 g di pepe nero macinato

70 g di cipolla di Tropea

8 acciughe sott’olio


Passiamo alla preparazione della ricetta finger food

Coca de recapte ricetta Catalana senza lievito


Nella ciotola inserire la farina, aggiungere l’olio e il sale ed infine l’acqua che dovrà essere tiepida.

Mescolare prima con un cucchiaio di legno e poi trasferire il composto su una spianatoia e impastare con le mani.

Impastare fino a che non si otterrà un composto morbido ed elastico, all’incirca 7/8 minuti.

Poggiare l’impasto nella ciotola, coprire con un cannovaccio pulito e lasciar riposare per 30 minuti.

Nel frattempo preparare le zucchine.

Io le ho grattugiate, ma si possono tagliare a rondelle, oppure a fette in lunghezza, questo dipende un po’ dai gusti personali.

Le ho inserite in padella aggiunto olio, sale e pepe e lasciate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti.

Trascorsi i 30 minuti di riposo dell’impasto, poggiarlo sulla spianatoia e dividerlo in due.

L’ho divisa in due perchè ho un forno normale, ma se si possiede un forno con misure maggiori si può anche fare un’unica striscia di coca.

Con un mattarello leggermente unto stendere l’impasto per lungo con uno spessore di 1 cm all’incirca, sulla spianatoia anch’essa leggermente unta.

Poggiare su una leccarda ricoperta con carta da forno e con le mani dargli una forma più regolare.

Proseguire anche con l’altro impasto.

Ricoprire le strisce di coca de recapte con le zucchine, poi con le cipolle di Tropea affettate sottili sottili e di infine con le acciughe sott’olio.

Irrorare con un filo d’olio entrambe le coca e metterle in forno modalità statico, già caldo a 180° per 20/30 minuti minuti, dipende anche dal forno, ognuno conosce il proprio.

Dovrà risultare bruna, ma non bruciata.

E quando l’avrete assaggiata mi piacerebbe sapere il vostro parere 😉

Potete scrivere un commento sotto questo articolo, oppure sulla mia pagina Facebook o sul mio profilo Instagram 😉

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?