Maionese del Blog Cucina Casareccia

Come preparare la maionese in casa

Maionese

Ho imparato a preparare la maionese in casa da più di 20 seguendo la video ricetta di Anna Moroni.

Naturalmente uso le uova crude come tutti e come Anna Moroni le pastorizzo con l’aceto caldo, anche se oggi leggo che molti riscaldano anche l’olio, ma io non lo faccio.

Certamente meglio che le donne in gravidanza evitino di mangiare la maionese o cibi preparati con il suo utilizzo, ma una volta nato il pargoletto si può tranquillamente riprendere a mangiarla.

Di solito in una maionese preparata a mano si utilizzano solo tuorli, ma quando si prepara con un mezzo meccanico si deve usare almeno un uovo intero.


Ecco cosa occorre per preparare

La maionese pastorizzata


Ingredienti:

3 uova, 1 intero 2 tuorli

350 g di olio di semi di arachidi

sale

2 cucchiai di aceto bianco

1 cucchiaio di limone (facoltativo)


Passiamo alla preparazione della ricetta

Maionese con minipimer


Nel bicchiere del minipimer inserire l’uovo intero e i due tuorli.

Le uova dovrebbero essere almeno 60 grammi ciascuno; aggiungere la punta di un cucchiaino di sale e azionando il frullatore ad immersione montare leggermente le uova.

Maionese

Sempre continuando a montare aggiungere a filo l’olio lentamente.

Maionese

A questo punto scaldiamo in una tazzina da caffè i due cucchiai di aceto, nel microonde. Bastano pochi secondi, deve essere bollente.

Se poi vi piace potete aggiungere a questo punto il limone.

Mescolate ancora per pochi secondi e versate la maionese in una ciotola e mettetela nel frigorifero almeno 20 minuti prima di consumarla.

Potete conservarla in frigo, coperta con pellicola, per 5 giorni se è inverno. Se, invece fa caldo, vi consiglio di consumarla entro 3 giorni, ma non credo che ci sia il tempo di conservarla.

Mi puoi trovare anche su Facebook e su Instagram.

Maionese
Maionese

Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

Articoli consigliati

0 commenti

  1. Che brava!!! voglio provare anch’io a farla!! :)))

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Insalata di mele e sedano
Insalata di mele e sedano

INSALATA DI MELE E SEDANO Per l'Insalata di mele e …

Chiudi

Il box degli articoli precedenti è realizzato con upPrev plugin.