Pan di ramerino ricetta Toscana

Pan di ramerino ricetta Toscana


Pan di ramerino ricetta toscana una ricetta tradizionale che si preparava nei giorni della Settimana Santa, scrivo si preparava perché ormai è possibile trovarla quasi tutto l’anno nelle panetterie, ma un tempo si confezionava solo il Giovedì Santo.

Si vendeva alla porta delle chiese addobbate per i “Sepolcri” col segno a croce di benedizione.

Veniva consumato, in ogni famiglia, dopo una breve preghiera ed era un “sacrilegio” buttarne via anche solo un boccone.

Conoscete la mia passione per le ricette tradizionali così l’ho voluto provare e devo dire che è buonissimo, dolce, profumato…provatelo anche voi.

Ecco come fare.

INGREDIENTI PER 2 PAGNOTTINE:

  • 500 g di farina 0
  • 25 g di lievito di birra
  • 200 ml di acqua
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di olio extravergine d’oliva
  • una grossa manciata di aghi di rosmarino
  • 200 g di uvetta sultanina o zibibbo
  • sale

Passiamo alla preparazione della ricetta Pasquale

PAN DI RAMERINO RICETTA TOSCANA

Prepariamo la pasta come per fare il pane, quindi in una ciotola inseriamo la farina, sciogliamo il lievito nell’acqua, meglio se tiepida e versiamola nella farina, iniziamo ad impastare; se occorre aggiungere ancora dell’acqua, ma poco alla volta.

Per impastare meglio, facciamolo su di una spianatoia.

Formiamo una palla con l’impasto, poggiamolo nella ciotola, copriamo e lasciamo lievitare per 2 ore e finchè non raddoppia di volume.

Nel frattempo in un padellino inseriamo l’olio e facciamo soffriggere metà del rosmarino; lasciamo raffreddare fino all’utilizzo.

Trascorse le ore di lievitazione, riprendiamo il nostro impasto a cui aggiungeremo lo zucchero, un pizzico di sale, l’olio filtrato (senza rosmarino), l’uvetta e il rosmarino avanzato.

Impastiamo energicamente, per amalgamare bene il tutto.

Dividiamo in due formando dei grossi panini e poggiamoli su di una leccarda cosparsa con un po’ di farina.

Lasciamo lievitare ancora per un’ora, dopodichè utilizzando, possibilmente un rametto di rosmarino formiamo una croce sulle pagnottine;

con un pennello ricopriamole con dell’olio extravergine.

Lasciamo riposare ancora 10 minuti e poi mettiamo in forno già caldo a 220° per circa 30 minuti; dovranno risultare dorati.

Una volta pronti lasciamo completamente raffreddare.

Ora possiamo gustarlo oppure regalarlo o meglio ancora congelarlo e utilizzarlo al momento giusto, come il Giovedì Santo.

Pan di ramerino ricetta Toscana
Pan di ramerino ricetta Toscana


Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

Articoli consigliati

2 commenti

  1. Libera

    Gli ingredienti dovrebbero essere di mio gradimento,eliminero’ solo il rosmarino.

    1. 😉 ma certo, ognuno deve utilizzare solo quello che piace!! Magari utilizza una spezia che piace a te, giusto per dare sapore all’olio! 😉

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: