Stufato di fave in vasocottura - Blog Cucina Casareccia

Stufato di fave in vasocottura

Stufato di fave in vasocottura

E’ la prima volta che utilizzo la vasocottura e nel microonde.

Innanzitutto cos’è il metodo vasocottura: è una tecnica culinaria che molti chef utilizzano anche perchè di grande effetto, perchè si cucina in vaso che dopo averlo chiuso ermeticamente si mette nel microonde oppure in forno a bagnomaria oppure in lavastoviglie e dopo pochissimo tempo si ha un piatto molto molto salutare e lo si presenta in tavola così, con il barattolino.

La chiusura ermetica permette che resti tutto all’interno anche le sostanze nutritive e quando si apre si sprigionerà un ottimo profumo.

Si può cucinare tutto, solo i funghi e le patate non si possono cucinare in questo modo perchè le tossine invece di essere disperse restano all’interno; però le patate possono essere prima lessate e poi inserite nel vaso.

Ma cosa per me ancora più importante è che si possono preparare in anticipo le pietanze che poi chiuse ermeticamente sotto vuoto si conservano in frigo per giorni senza alterare il risultato finale.

Basterà scaldare qualche minuto prima di servire e il gioco è fatto.

Curiosi? Scettici? Devo dire che anch’io lo ero più che altro ansiosa, perchè credevo scoppiasse il barattolo nel microonde! 😀

Ma invece ho preparato questo stufato di fave in 3 minuti.

Come? Vediamolo insieme.


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

200 g di fave senza buccia esterna

40 g di cipolla dorata

20 g di burro oppure 4 cucchiai di olio extravergine

80 g di polpa di pomodoro

4 g di sale fino

100 ml di brodo vegetale

12 foglie di prezzemolo

4 vasetti da 125 ml ciascuno


Passiamo alla preparazione della ricetta

STUFATO DI FAVE IN VASOCOTTURA


Si preparano quattro vasi a chiusura ermetica tipo Bormioli, oppure i tipici vasi Weck.

La prima operazione è quella di soffriggere la cipolla nel burro o nell’olio, ma siccome i vasi che ho io hanno il filo metallico, non ho voluto inserirli nel microonde così il soffritto l’ho fatto in un altro vaso senza chiusura;

in alternativa si può fare in un padellino e poi dividerlo nei quattro vasi.

Quindi inserire in ogni vaso 10 g di cipolla tritata e 5 g di burro oppure un cucchiaio di olio e far soffriggere in microonde per 30 secondi.

Stufato di fave in vasocottura
Stufato di fave in vasocottura

Spostare questo soffritto nei vasi con la chiusura ermetica;

Aggiungere in ogni vaso 50 g di fave sgranate e che si possono anche sbucciare se si vuole;

poi aggiungere 20 g di polpa, 1 g di sale, 25 ml di brodo ed infine una foglia di prezzemolo, per ogni vaso.

Stufato di fave in vasocottura

Mescolare delicatamente e chiudere bene ermeticamente.

Mettere in microonde un vasetto alla volta e far cuocere alla potenza di 700/800W per 1 minuto.

Lasciare che i vasetti siano tiepidi e servirli in tavola;

Se invece si vogliono conservare in frigo, lasciare che si raffreddino completamente.

Quando poi si serviranno in tavola, lasciar aprire ai commensali per godere dell’intenso profumo che fuoriuscirà.

Se ti è piaciuta perchè non commenti anche sulla mia pagina Facebook o il mio profilo Instagram?

Stufato di fave in vasocottura

Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

Articoli consigliati

2 commenti

  1. chiccochef

    Domani lo provo!!!

    1. Fammi sapere poi! 😉

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
succo di carciofo fatto in casa
Succo di carciofo fatto in casa

succo di carciofo fatto in casa tutto benessere

Chiudi

Il box degli articoli precedenti è realizzato con upPrev plugin.