Gnocchi alla romana

Gnocchi alla romana


Gli gnocchi alla romana sono tipici del Lazio e anche se oggi tutti li preparano tondi una volta, al prinicipio si realizzavano a forma di rombo.

Sono semplici da preparare e anche economici, perchè sono composti da semolino e una volta infornati si trasformano in un primo piatto molto gustoso, da poter preparare anche in anticipo.

Ho preparato questi gnocchi con il semolino in occasione di una cena con le amiche di mia figlia e come secondo piatto ho fatto i saltimbocca alla romana; una serata tutta dedicata alla capitale 😉


Ma vediamo cosa occorre per la preparazione della ricetta

Gnocchi alla romana con semolino e formaggio


INGREDIENTI PER 4-6 PERSONE:

250 g di semolino

1 l di latte

50 g di burro + 50 da fondere a parte

3 tuorli d’uovo

100 g di parmigiano grattugiato

sale fino

Passiamo alla preparazione della ricetta primi piatti

Gnocchi alla romana vegetariani



Lasciamo bollire il latte in una pentola, appena inizia il bollore facciamo scendere a pioggia e gradatamente il semolino e mescoliamo continuamente per evitare i grumi.

Man mano che mescoliamo, facciamolo staccando il composto dal fondo e dalle pareti della pentola.

A questo punto togliamo dal fuoco e aggiungiamo i tuorli versati in un mezzo bicchiere di latte, il parmigiano, il burro e il sale.

Mescoliamo bene per far amalgamare il tutto e rovesciamo il composto su di un piano bagnato precedentemente.

Gnocchi alla romana

Con un mattarello oppure con la parte piatta della lama di un grosso coltello bagnata, stendiamo il semolino, fino ad uno spessore di circa un cm e lasciamo raffreddare completamente anche per una o due ore.

Quando il composto è ben rappreso si tagliano le forme.

Oggi gli gnocchi alla romana si tagliano a tondini, ma in passato la loro forma usuale era a quadrettini oppure a rombi e così ho voluto fare io; naturalmente voi potete scegliere la forma che più vi piace.

Una volta ritagliate le forme, si dispongono gli gnocchi in una pirofila spalmata con un po’ dì burro.

Disponiamoli a strati circa due o tre, facendoli arretrare man mano che salgono, per formare degli scalini e dare una forma leggermente piramidale.

Gnocchi alla romana

Ad ogni strato cospargiamo gli gnocchi con il parmigiano grattugiato, poi una volta finito con il primo strato facciamo lo stesso con gli altri;

terminiamo con il cospargere il tutto con il burro fuso, ma lentamente in modo da farlo penetrare bene anche negli strati bassi.

Gnocchi alla romana

A questo punto mettiamo in forno già caldo a 180° per 15 minuti e comunque fino a che la superficie non sia bella dorata.

Vanno serviti caldissimi gli gnocchi alla romana e vedrete come andranno a ruba.

Ti aspetto sula mia pagina Facebook e il mio profilo Instagram così da commentare questa e le altre mie ricette

Gnocchi alla romana
Gnocchi alla romana


Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?