Quaresimali toscani

Quaresimali toscani

Questi biscottini si preparano nel periodo della Quaresima e ci sono due città che li preparano, ma con impasti diversi.

Questi sono toscani, più precisamente fiorentini, preparati con albume zucchero e cacao; poi ci sono quelli genovesi che si realizzano con la pasta di mandorle.

Una prima legenda narra che questi biscotti furono ideati dalle suore adattandoli al periodo della Quaresima; senza grassi come richiamavano le parole del Vangelo, arricchendoli solo con un po’ di cacao amaro.

Il motivo per cui sono a forma di lettere è per ricordare le sacre scritture.

Una seconda versione quella che più si avvicina alla verità, vuole che questi dolcetti siano stati preparati da una nota fabbrica dolciaria fiorentina e che da lì iniziarono a diffondersi tra le famiglie propri nel periodo della Pasqua.

In ogni caso posso affermare che sono buonissimi; un consiglio che mi sento di dare è di prepararli più sottili possibile; primo perchè ne vengono di più e poi siccome rigonfiano durante la cottura, perdono un po’ della loro forma.

Sono da preparare con i vostri bimbi, soprattutto quelli più piccoli in modo da ripassare anche l’alfabeto 😉

Sul blog ci sono molte ricette per il menù di Pasqua.


Ma vediamo cosa occorre per preparare i

QUARESIMALI TOSCANI


INGREDIENTI PER CIRCA 30 BISCOTTI:

3 albumi d’uovo

130 g di zucchero semolato

35 g di nocciole

130 g di farina 0

35 g di cacao amaro in polvere

1/2 bustina di vanillina

la punta di un cucchiaino di cannella in polvere

1/2 bustina di lievito per dolci


Passiamo alla preparazione della ricetta dolci i

QUARESIMALI TOSCANI


Montare gli albumi a neve ben ferma;

tritare finemente le nocciole e aggiungerle, assieme allo zucchero, agli albumi montati.

Mescolare bene con le fruste.

Nel frattempo inserire in una ciotola la farina, il cacao, la cannella, il lievito e la vanillina.

Mescolare fino a che sia tutto ben incorporato.

Unire questo composto, delicatamente negli albumi con lo zucchero e le nocciole tritate.

Utilizzare un cucchiaio di legno per mescolare.

Dovrà risultare un composto molto denso; se dovesse essere troppo liquido, aggiungere ancora un po’ di farina; al contrario, se dovesse essere troppo duro aggiungere un altro albume.

Ora inserire il composto in una tasca da pasticcere con un bocchetta di media grandezza.

Ricoprire una leccarda con della carta da forno e disegnare le lettere dell’alfabeto.

Sicuramente si dovranno usare due leccarde perchè in una tutte le lettere non entreranno, anche perchè dovranno essere ben distanziate tra di loro per evitare che durante il riposo e la cottura si uniscano.

Lasciar riposare per due ore.

Trascorso il tempo infornare in forno già caldo a 140° per 15 minuti.

Una volta pronte farle raffreddare completamente così da indurirsi; si perchè quando usciranno dal forno saranno ancora morbidi.

Mia figlia dice che hanno il sapore di alcuni corn-flackes al cioccolato che compriamo 😉 l’importante è che le siano piaciuti.

Segui anche la mia pagina Facebook e il mio profilo Instagram, ti aspetto.

Quaresimali toscani

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?