Ragù napoletano

Ragù napoletano

Quando ero piccola non esisteva Domenica senza il profumo di ragù!!

Poi sono diventata grande e ho cercato di non farlo mai mancare, anche se non sempre riesco a prepararlo; ma quando posso adoro condirci ogni tipo di formato di pasta, gnocchi, rigatoni, ziti, penne e anche i pici toscani e lasagne.

Non è difficile la preparazione, ma occorre avere pazienza, perchè deve “pappuliare” come dice mia madre.

Deve cuocere molto almeno 4 ore, deve molto rassodare e deve inondare la cucina con il suo profumo.

Curioso di sapere come realizzarlo?

Allora ecco cosa occorre


INGREDIENTI PER 6/8 PERSONE:

500 g di vitello in unico pezzo

500 g di costine di maiale

100 g di sugna

70 g di sedano

60 g di carota

150 g di cipolla dorata

1,800 kg di passato di pomodoro

150 ml di vino rosso

6 g di sale


Passiamo alla preparazione del

RAGU’ NAPOLETANO


Soffriggere il battuto di carote, cipolla e sedano nella sugna, a fiamma bassa e per almeno 10 minuti; si deve consumare.

Unire la carne e far rosolare bene; se il vitello dovesse risultare troppo grande si può tagliarlo in due o tre pezzi.

Aggiungere poi il vino e lasciar sfumare per 10 minuti.

Aggiungere 3 grammi di sale nella carne e mescolare.

Versare poi il passato di pomodoro e risciacquando le bottiglie aggiungere 200 ml di acqua.

Mescolare bene, aggiungere il restante sale e mescolare; lasciar cuocere per 4 ore con il coperchio appoggiato sul mestolo di legno, mescolando di tanto in tanto.

Il ragù deve cuocere su fiamma bassa, ma il bollore non deve mai mancare.

Una volta pronto condirci la pasta che più ci piace, anche quella fatta in casa come tagliatelle, gnocchi e altro.

Allora che profumo c’è in cucina? Fantastico vero?

Segui la mia pagina Facebook e il mio profilo Instagram così sarai sempre aggiornato sui mie eventi

Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

Articoli consigliati

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: