Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto

Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto

Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto

La “stiacciata”, come si chiama a Firenze, è un tipico dolce del Carnevale da preparare obbligatoriamente per la festa del Berlingaccio che cade di “giovedì grasso”, ossia il giovedì che precede l’ultimo giorno di Carnevale.

Questa è la ricetta originale, preparata con lo strutto e che alcuni in Toscana usano condire anche con gli “scriccioli” di maiale (quello che avanza quando si prepara lo strutto) per renderla più grassa, infatti questa è la schiacciata unta di Carnevale.

In Toscana è solito servirla con il Vin Santo anche se la tradizione richiede un Vin dolce, fresco, raro a trovarsi, oppure con il Vino bianco, quello aspretto, detto “Brusco”.

La preparazione di questa ricetta non è proprio breve, richiede molto tempo per la lievitazione, ma ne vale la pena; è morbida e profumata e ha la consistenza del pane, ma il profumo di un panettone.

Ho utilizzato il lievito madre in sostituzione del lievito di birra e l’unica differenza sono i tempi di lievitazione, che naturalmente con il lievito madre sono più lunghi.

L’unico appunto che devo fare è la mancanza di sale 😀 che come si sa in Toscana è utilizzato poco.

Qui di seguito vi descrivo la ricetta così come trovata sul libro delle ricette Toscane di Righi Parenti, anche se io ho aggiunto un cucchiaino di sale; decidete voi poi se aggiungerlo oppure no!! 😉

Ma vediamo cosa occorre.

INGREDIENTI PER UN STAMPO DA 24 X 24 CM:

  • 350 g di farina
  • 100 g di strutto di maiale
  • 100 g di zucchero
  • 2 cucchiai di miele o una bustina di vanillina
  • 15 g di lievito di birra o 200 g di lievito madre
  • 2 uova intere
  • 1 arancia sia per il succo che per la scorza grattugiata.

Passiamo alla preparazione della ricetta dolci di Carnevale

Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto

Prepariamo l’impasto base.

Sciogliamo il lievito in due dita di acqua e uniamolo alla farina impastando e aggiungendo, poco alla volta, altra acqua fino ad avere un impasto come fosse il pane.

Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto

Copriamo e lasciamo lievitare per 3 ore (anche 5 con il lievito madre)

Quando l’impasto risulterà bello gonfio allora aggiungiamo gli altri ingredienti, le uova, lo strutto, la buccia grattugiata dell’arancio e il suo succo, il miele o la vanillina e se preferite il sale.

Mescolare e impastare bene fino ad ottenere un composto morbido e piuttosto liquido.

Prendiamo il nostro stampo e ungerlo con un po’ di strutto, poi inseriamoci l’impasto.

Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto

Lasciamo lievitare in un luogo caldo per 2 ore (3/4 con lievito madre).

Trascorso il tempo di lievitazione possiamo infornare.

Preriscaldiamo il forno a 170° per 35/40 minuti

Quando è pronta togliamola dal forno e lasciamola raffreddare completamente.

Poi con lo zucchero a velo ricopriamo la nostra schiacciata e se ci piace possiamo ritagliare delle mascherine, con della carta, che poi poggiandole sul dolce, rallegrarlo con delle decorazioni di Carnevale.

Allora che ne dite com’è?

Secondo me se la farcissimo al centro con della cioccolata o marmellata vi piacerà ancora di più…provate!!

Segui la mia pagina Facebook e il mio profilo Instagram per le dirette.

Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto
Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto
Schiacciata fiorentina di Carnevale ricetta originale con strutto




Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

Articoli consigliati

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Riso alla sarda con salsiccia e pecorino
Riso alla sarda con salsiccia e pecorino

Un primo piatto molto molto buono e nemmeno tanto difficile …

Chiudi

Il box degli articoli precedenti è realizzato con upPrev plugin.