Farro con passato di fagioli ricetta bento

FARRO CON PASSATO DI FAGIOLI RICETTA BENTO

Il farro con passato di fagioli aromatizzato alla salvia e rosmarino è una ricetta che mi piace tantissimo, con un sapore invernale che può essere gustata anche fredda.

I fagioli, vi consiglio di utilizzare quelli secchi e poi prepararli seguendo la ricetta che trovate qui. Daranno un sapore più buono rispetto a quello che potrebbero dare i fagioli in scatola.

Ma vediamo cosa occorre.

INGREDIENTI PER 1 PERSONA:

  • 100 g di farro perlato
  • 100 g di fagioli cannellini secchi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Passiamo alla preparazione della ricetta

FARRO CON PASSATO DI FAGIOLI RICETTA BENTO

Lessare i fagioli cannellini come da ricetta che trovate qui.

Una volta pronti, passate i fagioli con il passaverdura o il frullatore ad immersione, direttamente nella pentola dove sono stati cotti.

In una padella a parte fare un soffritto con poco olio, il rosmarino, la salvia, aglio, concentrato di pomodoro, sale e pepe.

Inserire questo soffritto nel passato di fagioli e mescolare ben bene. Se si preferisce, potete eliminare dal passato, salvia, rosmarino e aglio.

Controllare se occorre aggiungere altra acqua nella pentola, portare ad ebollizione, versare il farro e cuocere per circa 20/30 minuti; regolare di sale, pepare e se necessario unire ancora qualche mestolino di acqua calda.

Inserite il farro con il passato di fagioli aromatizzato al rosmarino e salvia, nel bento. Irrorare con un filo d’olio. Inserire nel bento anche una fettina di pane casareccio e una fetta di torta tenerina ferrarese.

Farro con passato di fagioli ricetta bento

Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.