Melanzane sott’olio ricetta conserva con centrifuga


Si è giusto ho proprio scritto con centrifuga, un metodo che mi ha insegnato mia madre visto che quando prepara le melanzane sott’olio lo fa per un esercito intero, quindi con la centrifuga fa molto molto prima.

Così anch’io ho adottato il suo metodo anche se ne preparo solo 10 chili ogni volta, ma ormai mi risulta comodo e pratico.

E voi come fate per strizzare le melanzane?

Se siete curiosi di sapere cosa significa con centrifuga, leggete la ricetta 😉

Quindi vediamo cosa occorre

INGREDIENTI per circa 4 vasetti di melanzane sott’olio

  • 10 kg. di melanzane quelle sottili e non tonde
  • 1 l. di olio di semi di girasole
  • peperoncino piccante
  • aglio
  • sale grosso
  • federa di un cuscino con chiusura a cerniera

Passiamo alla preparazione della ricetta

MELANZANE SOTT’OLIO RICETTA CONSERVA CON CENTRIFUGA

La prima operazione e di pulire tutte le melanzane e di pelarle. Eliminate il gambo e con un pelapatate o un coltello eliminate la buccia. Considerate che dovete fare questa operazione quando ancora le melanzane sono fresche, perché se passano molti giorni dal loro acquisto potrebbero appassire e l’eliminazione della buccia può trasformarsi in operazione molto molto difficoltosa.

Dopo la “pelatura” ora tagliamole a fette dalla parte della lunghezza. Non preoccupatevi se qualche fetta si rompe o è tagliata male, mettetela da parte, come tutti i pezzettini d’avanzo, che poi vi dico cosa fare.

Prendete il sale grosso e un recipiente molto grande dove andranno messe tutte le  fette di melanzane.

In questo recipiente dopo il primo strato di fette di melanzane cospargete le stesse con il sale doppio. Continuate così per ogni strato, fino all’esaurimento di tutte le melanzane. Poi ricopritele con un peso affinché restino un po’ pressate, in modo che scarichino tutta l’acqua.

Ora prendete le fette di scarto e fatene tanti fiammiferi e in un recipiente più piccolo cospargetele di sale grosso. Con un peso lasciatele pressate.

Ora lasciate le melanzane, sia le fette che i fiammiferi, così pressate per 24 ore, senza toccarle.

 

Trascorso il tempo, prendete la federa del cuscino con la chiusura a cerniera, prendete le vostre melanzane, che ormai avranno scaricato un bel po’ d’acqua nera, e infilatele nella federa. Prima le fette e poi i fiammiferi o viceversa, l’importante è non mescolarle insieme.

 

Ora la federa del cuscino ben chiusa infilatela in lavatrice e fate centrifugare per ben due volte. Ripetete l’operazione anche con le altre melanzane.

Vedrete come usciranno belle asciutte e più chiare.

La cosa da fare con le fette è però aprirle tutte. E’ un po’ lunga come operazione, ma fatevi aiutare così fate prima.

Fate uguale per i fiammiferi, naturalmente non dovrete aprirle.

Ora prendete il peperoncino e l’aglio e sminuzzateli entrambi.

Ora passiamo alla preparazione dei barattoli.

Prendete un barattolo e sul fondo inseritevi un po’ di peperoncino e un po’ d’aglio, poi a strati inserite le fette di melanzane. Continuate con l’aglio e il peperoncino una seconda volta e poi aggiungetevi un po’ d’olio. Per le melanzane a fiammiferi, potete invece mescolare tutto insieme nel recipiente. Inserite i pezzettini d’aglio e di peperoncino, mescolate e inserite nel barattolo. Riempite poi d’olio fino all’orlo.

Cosa da fare anche per le fette quando avrete riempito tutto il barattolo con gli strati di melanzane. Riempite d’olio fino all’orlo.

Lasciate per un giorno i barattoli aperti poggiati su di un piatto. Questo perché l’olio potrebbe fuoriuscire o potrebbe essere poco, quindi dovrete aggiungerlo.

Dopo le 24 ore richiudete e lasciate in dispensa per almeno un mese. Poi potrete gustarli come contorno o come antipasto. Li abbiamo mangiati anche in mezzo al pane fresco, sono buonissime.

Melanzane sott'olio ricetta conserva con centrifuga

Melanzane sott’olio ricetta conserva con centrifuga

 

Clicca per tornare alla Home



Cucina Casareccia

About Cucina Casareccia

Mamma blogger che ama cucinare per la sua famiglia e ama condividere le sue ricette supercollaudate

16 thoughts on “Melanzane sott’olio ricetta conserva con centrifuga

  1. Grazie … Molto bbuona

    • cucinacasareccia

      Grazie a te del complimento! 🙂

  2. Idea sicuramente originale. Ho solo la preoccupazione che un poco di acqua saponata rimasta nei tubi dall’ultimo lavaggio finsca nelle melanzane.
    Sara

    • cucinacasareccia

      non credo perchè devi solo centrifugare, non far prendere l’acqua. Quindi scaricando solo, detersivo non ne dovrebbero assorbire.
      Ormai sono anni che uso fare in questo modo e non è mai successo che sapessero di detersivo…:)

  3. luca

    no comment…. follia

    • cucinacasareccia

      Scusami non so a cosa ti riferisci!

  4. Rosella

    Ma quindi le melanzane sono crude. Quanto tempo si conservano?

    • Si cuociono nel sale e una volta messe sott’olio si conservano sicuramente per 6 mesi, perchè non mi sono mai durate più di tanto. Ne preparo sempre in grandi quantità, ma tra regalarle e tra mangiarle finiscono. 😉

      • Rosella

        Grazie proverò a farle perché non amo l’aceto

      • Rosella

        Vorrei sapere se le risciacqua dal sale. Grazie

        • No Rossella non devi risciacquare, devi solo strizzarle, perchè il sale si scioglierà e resterà solo acqua. Quando poi andrai a condirle naturalmente non si aggiungerà sale.

  5. Mimma

    Si molto…provo a farle con questo procedimento solo che a noi piace l’aceto mi puoi scrivere come fare? Grazie e complimenti per il sito ben fatto e le ricette pubblicate veramente ottime.Buon lavoro maesta cuoca. Mimma

    • Se vi piace l’aceto o puoi bollirle per 5 minuti direttamente in acqua e aceto ( per ogni litro di acqua 250 ml di aceto), poi dopo le strizzi; oppure oltre al sale aggiungi 500 ml di aceto e poi si strizzano. Spero sia chiaro, altrimenti sono qui, scrivimi pure.Grazie

      • LADYMIMI Mimi

        Salve potresti pubblicare la ricetta delle melanzane sott’olio con aceto alla napoletana. E poi come farle venire bianche e non scure come le mie? Help…geazie mille. Buon lavoro

        • Ciao appena mi sarà possibile, prometto che la pubblicherò. Ti vengono scure forse perchè non usi l’aceto, perchè utilizzando quest’ultimo si mantengono più bianche. Comunque ti anticipo la ricetta: dopo averle tagliate a fette o a striscioline, fai bollire per 5 minuti le melanzane in acqua e aceto (per ogni litri di acqua 250ml di aceto bianco), dopodichè le strizzi e poi le inserisci nel barattolo come da ricetta senza aceto. Spero di essere stata chiara e a presto con la ricetta con l’aceto 😉

Ciao! Ti va di lasciarmi un commento per farmi sapere se ti è piaciuta?