Torta mimosa ricetta dolci con pan di spagna

Torta mimosa ricetta dolci con pan di spagna. Una ricetta facile, un dolce bello a vedersi e buonissimo da gustare.

Questa ricetta è classica per il giorno della “Festa della donna”  Giornata internazionale della donna, è più giusto scrivere.

L’8 Marzo dobbiamo ricordarlo  sia per le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia per le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in molte parti del mondo.

Quindi quando prepariamo la ricetta torta mimosa facciamolo per festeggiare tutte le donne che si sono sacrificate per i nostri diritti.

A me piace preparare la mimosa torta a forma di cupola perché scenograficamente è più bella a vedersi, ma nessuno vieta di preparare la ricetta torta mimosa classica.

Ci sono tante versioni relative a questo dolce: torta mimosa all’ananas, torta mimosa al cioccolato, torta mimosa moderna, torta mimosa compleanno, insomma ci si può davvero divertire con la torta mimosa.

Ho preparato la torta mimosa anche in versione mimosine, tipo cupcakes mimosa.

Come fare la torta mimosa

Yields: 1 Serving Difficulty: Easy Prep Time: 1 Hr 30 Mins Cook Time: 30 Mins Total Time: 2 Hr

Ingredients

0/17 Ingredients
Adjust Servings
    Per il pan di spagna
  • Per la crema pasticcera
  • Per la finitura
  • Per lo stampo

Ricetta della torta mimosa

Preparare pan di spagna

La ricetta del pan di spagna non prevede il lievito, quindi occorre mescolare bene gli ingredienti in odo da far incorporare più aria possibile e ricavare un dolce soffice e ben lievitato.

Sul blog ho la ricetta supercollaudata del pan di spagna, provala.

Preparare la crema pasticcera

La crema pasticcera dovrà essere fredda al momento di utilizzarla, quindi consiglio di prepararla il giorno prima.

Per realizzarla seguire la mia ricetta pubblicata sul blog.

Quando la crema sarà fredda, montare la panna, unirla alla crema mescolandola con un cucchiaio di legno, dall’alto verso il basso, così da evitare che si smonti.

Torta mimosa

Come tagliare in tre dischi il pan di spagna.

Per poterlo fare al meglio sci sono vari metodi.

Per poter tagliare questo dolce con il coltello, occorre procurarsi un coltello piccolo e uno a lama lunga, come quello che si usa per tagliare il pane.

Con il coltello piccolo delineare una traccia lungo tutta la circonferenza della torta a tre altezze diverse; con il coltello lungo iniziare a tagliare seguendo questa linea andando sempre più verso l’interno, facendo attenzione a non inclinare il coltello.

Se si utilizza un filo per tagliare il pan di spagna occorrerà procurarsi un filo di nylon o da cucito che sia molto resistente.

Questa tecnica permetterà di avere un taglio più preciso.

Sempre con l’utilizzo di un coltello piccolo, delineare una linea all’altezza che si è scelto di tagliare, come detto nel paragrafo precedente; passare ora il filo attraverso la traccia e tirare in modo parallelo al dolce fino a tagliarlo in due o in tre.

Comporre la torta mimosa

Rivestire una ciotola con la pellicola e poggiare un disco di pan di spagna (meglio il disco superiore) bagnarlo con gli ingredienti della finitura (lo zucchero a velo va sciolto nel liquore)..

Torta mimosa

Ricoprire poi con una parte della crema, poggiarci su un altro disco bagnando anch’esso con il liquore.

Se si dispone di tempo, mettere la torta a questo punto 15 minuti nel congelatore.

Dopodiché rigirala sul piatto di portata.

Spalmarla completamente con la restante crema.

Tagliare a pezzi molto piccoli il terzo disco e ricoprire in modo uniforme, la torta.

Torta mimosa

Porla ancora per 10 minuti in congelatore.

Prenderla e cospargerla, se piace, con dello zucchero a velo o decorarla come più ci piace.

Servirla con una buona tazza di tè o un buon succo di frutta.

Segui la mia pagina Facebook e il mio profilo Instagram per le dirette.

Torta mimosa
Torta mimosa

Cucina Casareccia

Sono Maria Rosaria a cui piace chiacchierare soprattutto in cucina di cucina, raccontare di cibo e di come è importante prepararlo in casa per avere sempre ricette gustose e sane. Se non lo si può preparare in casa allora occorre comprare con consapevolezza e leggere l'etichetta con esattezza!

6 commenti

    1. Grazie!

  1. Ottima tra poco sarà le festa delle done e torna utile!!

  2. Wowwww, trooooopppo carina e golosaaaaaa, la vogliooooooooo :-DD

    1. cucinacasareccia

      Grazie!!! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.